La "Passivhaus" è  una casa passiva  ma il criterio costruttivo è affidato ad un "concept" progettuale "quantitativo" (oltre al qualitativo) messo a punto in Germania dell'Istituto di Ricerca PHI Passivhaus Institut a partire dal  1988.  
Ad oggi  migliaia di case, edifici amministrativi e commerciali, scuole , chiese e  supermercati  in tutto il mondo sono certificati  Passivhaus.   I risultati sono  sorprendenti e le esperienze confermano l'altissimo  comfort abitativo e riduzione dei costi energetici fino a 10 volte rispetto agli edifici convenzionali. 
IG PASSIVHAUSE SICILIA

VUOI COSTRUIRE LA TUA CASA PASSIVA PASSIVHAUS ?  CONTATTACI

Passivhaus Federazione Italiana
amministrazione
privato
progettista
Sfondo IG Passivhaus Sicilia

SEI  AMMINISTRAZIONE PUBBLICA o PRIVATA?

SEI UN PROGETTISTA O UN'AZIENDA?

SEI UN PRIVATO?

Giuda alla Passivhaus

Contattaci per sapere cosa devi fare per realizzare edifici  o ristrutturazioni  con il  protocollo di Certificazione Passivhaus  all`interno della tua amministrazione

Contattaci per sapere cosa  puoi fare per entrare nel mondo delle Passivhaus

Contattaci per  sapere  come poter realizzare il tuo edificio con la metodologia Passivhaus

La realizzazione di una casa passiva: come fare?

in Germania nasce il concetto di Passivhaus
a Darmstadt sorge il primo edificio Passivhaus

1988

viene certificato il primo edificio in Sicilia

1991

2008

2013

2017

viene certificato il primo edificio in Italia

Se hai deciso di rendere la tua casa una Passivhaus, ci sono buone notizie: quello della casa passiva è un protocollo, cui chiunque può aderire liberamente.

 

A chi rivolgersi per costruire una casa passiva?

 

·         Architetti e ingegneri possono formarsi alle tecniche progettuali e alle tecnologie costruttive in piena autonomia o facendosi consigliare e seguire dagli organismi certificati sul territorio, proprio come IG Passivhaus Sicilia;

·         I privati non devono far altro che rivolgersi a professionisti qualificati e certificati dal PHI - Passivhaus Institut - gli unici, in tutto il mondo, a conoscere nel dettaglio le procedure da seguire per la realizzazione di una casa passiva;

·         Gli enti pubblici che desiderino la garanzia di ottenere un edificio passivo possono richiedere la certificazione al PHI.

 

Nuove costruzioni e ristrutturazioni: gli edifici passivi

 

Il protocollo ideato oltre 30 anni fa e aggiornato periodicamente, in virtù dei progressi delle tecniche dell’edilizia e della progettazione, si adatta tanto alla costruzione di una nuova abitazione o di un nuovo stabile, quanto alla ristrutturazione, lieve o importante, di edifici preesistenti.

In alcuni casi, sarà possibile applicare il protocollo PHI anche su edifici di carattere storico architettonico.

 

I cinque pilastri della casa passiva

 

Il protocollo Passivhaus si basa su un’idea semplice quanto geniale: quella della limitazione della dispersione del calore prodotto all’interno della casa e del recupero dell’energia termica fornita dalla natura stessa.

 

Da un punto di vista progettuale e strutturale, l’idea della casa passiva si basa sui seguenti 5 pilastri:

·         Isolamento di elevata qualità,

·         Serramenti performanti,

·         Nessun ponte termico,

·         Involucro a tenuta all’aria,

·         Recupero del calore prodotto.

 

a Darmstadt sorge il primo edificio Passivhaus

in Germania nasce il concetto di Passivhaus

certificato il primo edificio in Sicilia

certificato il primo edificio in Italia

SEDE AGRIGENTO

Via Esseneto 91

92100 Agrigento (AG)

TEL. +39 334 178 3650

info@igpassivhaus-sicilia.it



SEDE CATANIA

Via 4 Novembre 68

95030 Mascalucia (CT)

TEL. +39 095 097 9725

cell. +39 328 781 2722

info@igpassivhaus-sicilia.it​​

Iscriviti alla Newsletter

Passipedia
Passivhaus Institut
PassivHaus Federazione Italiana

Seguici sui Social!


facebook
gplus
instagram

INFORMATIVA SULLA PRIVACY

C.F. 93213590875 |  IGPASSIVHAUS-SICILIA.IT @ ALL RIGHT RESERVED 2019

Progetto del dettaglio Passivhaus

Le certificazioni Passivhaus

In funzione del livello di passività raggiunta dall’edificio e, quindi, del risparmio energetico che si genererà, il PHI rilascia differenti certificazioni di casa passiva.

Passivhaus Standard

 

I progettisti (architetti, ingegneri, fisici) adattano i criteri forniti dal PHI alle condizioni climatiche del sito. Quando, in seguito a lavori di costruzione o di ristrutturazione di un edificio, si ottengono elevati livelli di comfort termico e di efficienza energetica, il Passivhaus Institut rilascia la certificazione di casa passiva.

In funzione delle possibilità e dell’utilizzo delle fonti di energia rinnovabile e dell’energia primaria, esistono tre livelli di certificazione:

·         Classic,

·         Plus,

·         Premium.

 

 

Passive house Certified

EnerPhit Standard

EnerPhit Certified Retrofit

 

Anche in caso di ristrutturazioni di diversa entità è possibile applicare i criteri previsti dal Passivhaus Institut.

I progetti saranno adeguati alle condizioni dell’edificio e rispetteranno i vincoli paesaggistici, architettonici e di conservazione.

PHI Low Energy Building

Low Energy Building

I criteri imposti dal PHI sono ovviamente molto rigidi: solo in questo modo è possibile garantire che il rispetto degli standard e l’ottenimento della certificazione corrisponda ad un reale livello di comfort e di riduzione dei consumi.

Se la diagnosi energetica effettuata dai tecnici non dovesse superare alcuni dei parametri, l’edificio in questione non avrebbe diritto alla certificazione Standard, ma potrebbe tuttavia ottenere il PHI Low Energy Building.

Passivhaus EnerPHit
Prestazioni Passive house

Prestazioni

Una casa passiva in Sicilia

 

La posizione e la morfologia privilegiata della Sicilia porta a trovare al suo interno aree climaticamente molto variabili: dalla zona caldo temperata delle coste a quella mite – fredda delle zone montane (Nebrodi e Madonie) e dell’interno (in particolare, dell’ennese); dal caldo torrido e secco dell’estate, al freddo e umido dell’inverno.

Il protocollo PHI non potrà quindi essere applicato in modo uniforme in tutta l’isola, ma dovrà cercare un adattamento alle condizioni specifiche del sito. Ecco, quindi, che il tecnico qualificato e certificato PHI che interverrà a monte della progettazione dovrà valutare con attenzione le tipologie di elementi e tecniche costruttive:

·         Accurata analisi della situazione,

·         Adeguato isolamento termico e S/V dell’involucro,

·         Serramenti (porte e finestre) ad alte prestazioni (in particolare, dovrà essere fatta attenzione al momento della posa),

·         Esclusione di ponti termici,

·         Alta tenuta all’aria dell’involucro,

·         Ventilazione naturale e ventilazione meccanica con recuperatore termico ad alta efficienza.

 

La certificazione Passivhaus in Sicilia

 

Se sei interessato ad ottenere una delle certificazioni Passivhaus, il primo passo da fare è quello di nominare un Certificatore Passivhaus accreditato dal PHI. Sarà lui a:

·         Supervisionare la documentazione progettuale,

·         Validare la costruzione as built in conformità ai criteri del PHI.

Quando tutto sarà concluso e andato a buon fine, il tuo edificio otterrà il certificato di casa passiva e la targhetta ufficiale del PHI.

 

 

Passivhaus in Sicilia
Targa Certificazione Passivhaus
EnerPHit Certified Retrofit
Quality approved Passivhaus

Step-by-Step 

Certificazione  EnerPHit   passo -passo

Molti proprietari di case ed edifici  possono eseguire la ristrutturazione passo -passo .

Per evitare costi addizionali  tutte le misure progettuali   necessarie alla ristrutturazione e riqualificazione devono essere coordinate prima di eseguire le prime opere . A tale scopo il PHI ha previsto una piattaforma di certificazione specifica.

EnerPHit Certified Retrofit
Web agency - Creazione siti web CataniaCaratteristiche sito web